Ciclo mestruale e caldo: rischi e prevenzione

Durante l’estate il ciclo mestruale può subire fastidiose variazioni. Per esempio un ritardo oppure variare nel flusso o nella sua durata. Inoltre può anche essere particolarmente doloroso, soprattutto se pensiamo alle frequenti irritazioni causate dagli assorbenti a contatto con la pelle sudata. Questo accade per via del caldo e, in un periodo afoso come questo, il problema si acuisce ulteriormente provocando un calo drastico di energie e una sensazione di generale debilitamento.

Quindi come possiamo fare per prevenire o limitare questo comune fastidio? Bisogna sapere che esistono alcuni rimedi molto efficaci per evitare un aumento del dolore e del flusso mestruale durante l’estate, vediamo quali sono.

Caldo e ciclo mestruale: cosa cambia nell’organismo femminile

Innanzitutto bisogna precisare che cambiamenti del ciclo mestruale quali intensità del flusso e dolore sono strettamente correlati al ritmo biologico soggettivo di ogni donna. A questo fattore vanno poi ad aggiungersene altri quali stress, ansia, alimentazione e appunto i cambiamenti di temperature. Uno dei rischi per il ciclo mestruale attribuiti all’aumento delle temperature è la variazione della regolarità, quindi con un ritardo nelle mestruazioni.

Un'altra variazione si ha poi nel flusso, che tenderà ad aumentare divenendo più abbondante e difficile da gestire. Questo è dovuto alla dilatazione dei vasi sanguigni che incrementa il flusso mestruale. La conseguenza di tutto ciò è un aumento anche del dolore percepito sotto forma di crampi debilitanti a livello addominale, pelvico, al seno e lombare. Inoltre l’aumento delle temperature porta il soggetto ad essere molto più irritato, questo per via del calo ormonale di serotonina, melatonina, endorfina e dopamina.

Non dimentichiamoci poi che l'uso dell'assorbente tradizionale (quello esterno) può causare irritazioni all’inguine e intorno alla vulva. La copiosa sudorazione dovuta al caldo, unita allo sfregamento, è il principale motivo dell’irritazioni della pelle alle alte temperature associata allo sfregamento. Si consiglia quindi di utilizzare assorbenti in cotone organico, i tamponi interni oppure la coppetta mestruale e seguire una corretta e quotidiana igiene personale.

Ciclo mestruale in estate: rimedi e prevenzione

Per evitare un aumento del dolore e del flusso mestruale durante il periodo estivo esistono specifici rimedi. 

Iniziamo con l’alimentazione. Bisognerebbe se possibile evitare di mangiare cibi che contengono troppi zuccheri, oppure cibi salati e ricchi di grassi. Si consiglia poi di non bere bevande che contengono caffeina e tutte le bibite gassate e dolci, nemmeno gli alcolici.

Per quanto riguarda invece l’abbigliamento, sarebbe preferibile indossare indumenti larghi e leggeri, insomma che lascino traspirare la pelle.

Da evitare le docce troppo calde o troppo fredde, meglio una temperatura tiepida dell’acqua. Evitare poi anche di esporsi per troppe ore ai raggi solari. Un ulteriore consiglio che è sempre importante tenere a mente è quello di non fumare. 

Durante le mestruazioni, per via delle variazioni ormonali, si ha un incremento della ritenzione idrica. Quindi è assolutamente importante assumere più acqua per favorire la diuresi e anche magnesio e potassio, sia con l’alimentazione che con gli integratori alimentari.

I nostri farmacisti consigliano

Per evitare un aumento del dolore e del flusso durante il ciclo mestruale in estate i nostri farmacisti consigliano i seguenti prodotti:

Ciclovital Gocce

Ciclovital Gocce

 

€ 10,30

ACQUISTA

FITOLADY 50 Capsule Vegetali

FITOLADY 50 Capsule Vegetali

 

€ 38,80

ACQUISTA

MAGNESIO 450 20 Bustine Da 4 g

MAGNESIO 450 20 Bustine Da 4 g

Prezzo di listino: € 12,90

€ 9,90

ACQUISTA

FITOWITHANIA 60 Capsule Vegetali

FITOWITHANIA 60 Capsule Vegetali

Prezzo di listino: € 36,00

€ 27,15

ACQUISTA