Pelle disidratata: cause e rimedi

Una condizione temporanea e reversibile che tuttavia richiede cure adeguate. La pelle disidratata è un disturbo abbastanza comune che nella maggior parte dei casi non desta alcuna preoccupazione. Ma se non viene diagnosticata in tempo può causare anche danni permanenti.

Analizziamo quindi le principali cause di questa problematica cutanea e scopriamo quali sono i rimedi più efficaci da prendere in considerazione per risolverla in tutta serenità.

Pelle secca o disidratata? Facciamo chiarezza

Spesso si fa confusione tra pelle secca e pelle disidratata, associandole alla medesima condizione cutanea. Nonostante i rispettivi sintomi siano il più delle volte analoghi, non sono la stessa cosa. Cerchiamo di fare una corretta distinzione tra le due.

La pelle secca (chiamata anche Xerosi) è una situazione permanente scaturita da un’anomalia della barriera cutanea che causa quella particolare percezione di tensione su corpo e viso. Nello specifico, la mancanza di acqua e lipidi provoca un arrossamento e conferisce ruvidezza alla pelle, oltre ad un suo generale assottigliamento.

La pelle disidratata può invece compromettere tutti le varie tipologie cutanee (secca, grassa e mista) in ogni frazione della propria vita, ma al contrario di quella secca è qualcosa di temporaneo e risolvibile nel breve periodo. Tipico sintomo è una tensione costante in un’area in particolare del corpo, soprattutto sul volto, attribuibile ad una perdita d’acqua o ad una sua errata ritenzione.

Disidratazione della pelle: cause e sintomi

Hai mai provato quella sensazione insistente di “pelle che si stiracchia”, dall’aspetto squamoso? Ecco, aggiungiamoci anche una diminuzione di lucentezza e confortevolezza, principalmente dopo aver fatto il bagno o la doccia, e abbiamo un quadro pressoché completo della sintomatologia da disidratazione cutanea. Come dicevamo poco fa, non per forza le cuti secce sono le più esposte, anche quelle grasse possono manifestare questi fastidi.

La causa principale di questo disturbo è perciò la carenza di un elemento indispensabile per gli organismi viventi, ovvero l’acqua. Dal momento che la pelle consente a questo prezioso liquido di spostarsi dal derma verso la superficie attraverso un flusso denominato PI (Perspiratio Insensibilis, traspirazione insensibile), un’alterazione del film idrolipidico che protegge lo strato superiore dell’epidermide obbliga il PI ad incrementare la sua evaporazione.

Quindi cosa accade?

L’aumento del processo di traspirazione rinsecchisce la pelle; l’acqua non riesce più a risalire dal derma all’epidermide e la barriera fisiologica (film idrolipidico) non può di conseguenza funzionare correttamente.

I possibili fattori scatenanti la pelle secca disidratata sono così riassunti:

  • Fattori ambientali: freddo, inquinamento, raggi UV e vento
  • Fattori emozionali: fatica e stress
  • Farmaci: ad esempio una terapia ipocolesterolemizzanti o anti-acne
  • Alcuni cosmetici: per esempio prodotti esfolianti, schiarenti o detergenti
  • Altri fattori: fumo, alcool

Disidratazione della pelle: consigli e rimedi

Dopo un attento esame dermatologico volto ad escludere altre eventuali patologie, si può procedere ad individuare le cause scatenanti della disidratazione cutanea.

Per iniziare, un buon consiglio è quello di bere se possibile almeno 1,5 litri di acqua al giorno. Sarebbe bene inoltre evitare tutti quegli ambienti particolarmente surriscaldati, dal momento che incrementano l’evaporazione dell’acqua, e scegliere soltanto i prodotti non aggressivi per l’igiene cutanea (quindi optare per prodotti non detergenti e prodotti reidratanti).

I migliori prodotti per la pelle disidratata (viso e corpo) contengono un pH privo di tensioattivi troppo aggressivi per la cute. Le sostanze tensioattive sono in grado di abbassare la tensione superficiale di un liquido, facilitando la bagnabilità delle superfici oppure la miscibilità tra differenti liquidi. A tal proposito esistono apposite creme viso (pelle secca disidratata) che indicheremo tra poco.

Un ottimo rimedio consiste in due applicazioni quotidiane di crema idratante, dopo essersi lavati (ad esempio il viso o la parte del corpo interessata). Questo serve a ripristinare la barriera cutanea al fine di limitare la secchezza della pelle. È importante poi, qualora si venisse esposti a freddo intenso o a forti raggi solari, procedere subito con una protezione adeguata. Infine, bisogna sempre idratare la pelle dopo aver fatto il bagno per ovviare alla secchezza dovuta al contatto con il cloro.

I nostri farmacisti consigliano

Come prodotti contro la disidratazione della pelle, i nostri farmacisti consigliano:

Crema idratante forte antietà ​​Texture ricca

Crema idratante forte antietà ​​Texture ricca

 

€ 20,90

ACQUISTA

SIERO OSMOTICO

SIERO OSMOTICO

 

€ 43,00

ACQUISTA

Vine[Activ] Trattamento Idratante

Vine[Activ] Trattamento Idratante

Prezzo di listino: € 36,10

€ 30,30

ACQUISTA

Hydrance Aqua Gel Crema Idratante 50 ml

Hydrance Aqua Gel Crema Idratante 50 ml

Prezzo di listino: € 24,00

€ 18,40

ACQUISTA

Aqua Intense Gel Serum

Aqua Intense Gel Serum

Prezzo di listino: € 29,00

€ 17,34

ACQUISTA

Maschera Notte Idro Lenitiva

Maschera Notte Idro Lenitiva

Prezzo di listino: € 25,00

€ 22,50

ACQUISTA

Defence Tolerance Maschera Lenitiva

Defence Tolerance Maschera Lenitiva

Prezzo di listino: € 20,25

€ 17,64

ACQUISTA

Idropatch Filmask Idratante 50 ml

Idropatch Filmask Idratante 50 ml

Prezzo di listino: € 50,00

€ 37,93

ACQUISTA