Allergia al polline: sintomi e terapia

Tra le allergie che affliggono ogni anno milioni di persone in tutto il mondo quella al polline è una delle più comuni in assoluto. Stiamo parlando di una reazione allergica che avviene con ricorrenza stagionale quando si verifica l’inalazione di pollini caratteristici del rispettivo periodo di pollinazione. L’importante è quindi conoscere l’antigene pollinico che causa l’allergia e la localizzazione territoriale delle piante che li producono. Inoltre è bene tenere a mente i sintomi che scaturiscono dall’inalazione in modo da porre rimedio tempestivo a questa condizione.

Ma vediamo quali sono i principali sintomi dell’allergia al polline e soprattutto qual è la terapia più consigliata.

Allergia pollini: sintomi

Prima di domandarsi come risolvere l’allergia pollini bisogna individuare correttamente l’allergene pollinico a cui si è suscettibili. Quindi si può partire con un’indagine diagnostica per l’individuazione della tipologia di antigene. Una volta fatto questo si potrà procedere con diverse terapie che il proprio medico di fiducia saprà selezionare accuratamente in base alle caratteristiche del paziente in questione e al suo quadro clinico. 

Tuttavia esistono alcuni sintomi allergia polline che sono tipici di queste reazioni allergiche e che è bene tenere in considerazione. La sintomatologia dell’allergia al polline, che insorge ogni anno maggiormente in primavera e autunno, include sintomo oculari, bronchiali e nasali come la rinite allergica e l’asma bronchiale. L’intensità, l’esordio e la durata dei sintomi sono strettamente correlati alla quantità di polline presente nell’atmosfera e alle sue variazioni; in alcuni casi possono regredire spontaneamente mentre in altri casi possono durare per tutto il periodo in cui gli allergeni sono presenti.

In generale questi sintomi comprendono:

  • Occhi (lacrimazione, prurito e fotofobia)
  • Naso (starnuti costanti, prurito, secrezione nasale, congestione nasale, parziale anosmia)

Quando si ha un’evoluzione della rinite allergica in asma possono insorgere anche difficoltà a respirare, tosse secca, sibili intratoracici, crisi asmatiche. Inoltre possono manifestarsi talvolta altri sintomi come cefalea, malessere, stanchezza, manifestazioni cutanee e problematiche nella deglutizione, prurito o gonfiore alle labbra e bruciore a gola e palato.

Allergia al polline: rimedi e terapie

Generalmente per trattare l’allergia ai pollini si può procedere con l’utilizzo di farmaci cromoni che riducono notevolmente la sensibilità dell’apparato respiratorio ai pollini allergenici. Questi farmaci vengono assunti sotto forma di soluzioni da inalare con aerosol, spray, colliri e capsule (con polvere inalabile).

Altri farmaci sintomatici comunemente impiegati per ridurre la sintomatologia da allergia al polline sono i decongestionanti (sotto forma di spray nasali e colliri oppure di compresse), gli antistaminici, compresse e sciroppi, spray nasali, colliri e antileucotrieni. Inoltre esistono anche diversi trattamenti e integratori naturali molto efficaci come rimedi allergia polline.

I nostri farmacisti consigliano

Per alleviare i sintomi da allergia al polline i nostri farmacisti consigliano trattamenti e integratori alimentari come:

Spray Isotonico 100 Ml

Spray Isotonico 100 Ml

 

€ 12,90

ACQUISTA

Spray Babymar 100 Ml

Spray Babymar 100 Ml

 

€ 11,90

ACQUISTA

Fexallegra 10 Compresse Rivestite 120Mg

Fexallegra 10 Compresse Rivestite 120Mg

Prezzo di listino: € 11,90

€ 8,19

ACQUISTA

Fexallegra Nasale Spray Fl10Ml

Fexallegra Nasale Spray Fl10Ml

Prezzo di listino: € 12,90

€ 9,98

ACQUISTA

Optrex Actimist Spr2In1 A/Prur

Optrex Actimist Spr2In1 A/Prur

 

€ 18,00

ACQUISTA

Zirtec*7Cpr Riv 10Mg

Zirtec*7Cpr Riv 10Mg

Prezzo di listino: € 0,00

€ 6,48

ACQUISTA

Spray Nasale Delicato 100ml

Spray Nasale Delicato 100ml

Prezzo di listino: € 10,90

€ 9,90

ACQUISTA

Allergocce 50 Ml

Allergocce 50 Ml

Prezzo di listino: € 19,00

€ 9,50

ACQUISTA